DGITALMECSHOW

84

Espositori

193.540

Database mail

1.301.948

Visite TOTALI

16.495

Visite lo scorso mese

Richieste di preventivo inviate direttamente alle aziende

829

Interazioni di possibili clienti, visite ai siti, mail, telefonate...

23.416

Fiera Digitale Permanente Internazionale della Metalmeccanica

Digita qui quello che stai cercando

Industria 5.0

Industria 5.0 : per una gestione dei processi più sostenibile

Industria 5.0 : per una gestione dei processi più sostenibile

Industria 5.0

Introdurre nuove tecnologie e strumenti digitali all’interno dei processi aziendali è importante. Tuttavia, se questi erano gli elementi alla base dello sviluppo dell’Industria 4.0, l’obiettivo dell’Industria 5.0 è quello di rendere i processi aziendali più sostenibili, mettendo al centro il benessere del lavoratore, la resilienza – intesa come capacità delle aziende di adattarsi a situazioni avverse ottenendo risultati positivi, e la sostenibilità – intesa come necessità di rieducare al corretto uso e consumo delle risorse.

Pertanto, il modello alla base dell’Industria 5.0, richiede alle aziende – metalmeccaniche e non – di dimostrare un maggiore controllo delle risorse impiegate, di essere pronte a rivalutare anche le politiche interne e le modalità di gestione dei processi e dei prodotti, e quindi di intraprendere azioni concrete in materia di sostenibilità e benessere.

Adeguarsi a questo nuovo trend, non è solo una leva di competitività, bensì una necessità vitale per la sopravvivenza delle aziende.

Ma quali sono le azioni da intraprendere per le aziende che vogliono avvicinarsi al processo di trasformazione favorito dall’Industria 5.0?

Ecco i fattori su cui puntare:

  1. Autosufficienza: l’Industria 5.0 richiederà alle aziende un maggior controllo delle risorse e una maggior capacità di adattamento a situazioni impreviste: questi diventeranno obiettivi prioritari per le aziende che puntano a svilupparsi e a perdurare. Inoltre, l’adozione dell’economia circolare contribuirà a ridurre gli sprechi, mantenere i prodotti in uso e progettare sistemi resilienti.
  2. Benessere: Quando si parla di sostenibilità è bene ricordare che non facciamo riferimento solo all’ambiente, ma consideriamo anche l’equilibrio sociale ed economico. L’obiettivo di ogni azienda deve essere non solo quello di ridurre gli sprechi e ottimizzare le risorse, ma anche di creare un ambiente di lavoro sostenibile, in cui si dà importanza anche al benessere del lavoratore. Questo perché un ambiente di lavoro sostenibile, giova anche alla produzione aziendale, che diventa così più efficiente.
  3. Integrazione digitale: integrare sistemi digitali avanzati può essere utile per il monitoraggio tanto dei processi produttivi, come dell’efficienza delle macchine e della qualità dei prodotti. Questo monitoraggio è funzionale soprattutto per intercettare eventuali ostacoli alla produttività – che sono spesso la causa dello spreco di materiale, tempo e risorse – e ottimizzare così la produzione aziendale, per favorire una crescita sostenibile e resiliente.

Le aziende che non vogliono farsi trovare impreparate dinnanzi ai cambiamenti economici, sociali e ambientali dovranno quindi intraprendere misure concrete: l’obiettivo deve essere quello di costruire infrastrutture industriali solide, pronte ad affrontare adeguatamente le sfide future.

D’altra parte, per ottenere una reale trasformazione, l’Europa dovrà adottare nuove politiche concrete, volte a promuovere la sostenibilità, la resilienza e l’autosufficienza.

Potrebbe interessarti anche : Fiera Digitale e Industria 4.0 >

DG

La tua azienda metalmeccanica ha già intrapreso azioni concrete in materia di sostenibilità? Fallo sapere anche a nuovi clienti!

Partecipa alla Fiera Digitale! Compila il form per maggiori informazioni.

DG

RICERCA AVANZATA

Puoi trovare velocemente gli stand che ti interessano digitando una parola chiave o effettuando una ricerca per settore di produzione, per servizi e per tipologia di lavorazione.

LAVORAZIONE

REGIONE ESPOSITORE

SERVIZIO O FORNITURE

SETTORE